Ass. I luoghi dell'abbandono - sede legale : Dueville (Vicenza) via Pilastroni n° 5 36031 codice fiscale : 95127540243
LE MOSTRE DELL’ABBANDONO
I percorsi della pazzia: un viaggio attraverso l'esperienza del manicomio che assume un valore sociale oltre che culturale a 40 anni dalla Legge Basaglia". A quarant'anni dall'emanazione della Legge 180, Devis Vezzaro presidente dell’associazione “I luoghi dell’abbandono” ha aperto le porte di un padiglione dando vita ad una nuova ondata culturale e si fa promotore, del recupero di una storia che non va dimenticata. Una innovativa espressione artistica, dunque, che intende riportare la storia dei manicomi in Italia al di là del muro, per essere esplorata e colta nella più umana delle sue interpretazioni.
I NUMERI DELLA MOSTRA 16 STANZE 40 VIDEO 96 GIGANTOGRAFIE ALLESTIMENTO MULTISENSORIALE 2 ORE DI VISITA
Un luogo storico come l'ex manicomio viene dunque nuovamente liberato. Una mostra multisensoriale per cercare la storia di questi luoghi, per fare il punto sul riuso di quegli spazi, sulle politiche di salute mentale intraprese e in corso, sulla riconversione di parchi e giardini, sull’economia sociale che si è eventualmente sviluppata.
“I percorsi della pazzia” Il passato e quel che resta degli ospedali psichiatrici abbandonati a 40 anni dalla chiusura.
DOVE SI TROVA
All’interno dell’ex ospedale psichiatrico di Granzette (Ro) In via Chiarugi, 135 Segui la pagina facebook I luoghi dell’abbandono per essere sempre aggiornato.
Ass. I luoghi dell'abbandono - sede legale : Dueville (Vicenza) via Pilastroni n° 5 36031 codice fiscale : 95127540243
Sabato dalle 14.00 Domenica dalle 10.00 Ultimo ingresso ore 18.00 Scolaresche su prenotazione
I percorsi della pazzia: un viaggio attraverso l'esperienza del manicomio che assume un valore sociale oltre che culturale a 40 anni dalla Legge Basaglia". A quarant'anni dall'emanazione della Legge 180, Devis Vezzaro presidente dell’associazione “I luoghi dell’abbandono” ha aperto le porte di un padiglione dando vita ad una nuova ondata culturale e si fa promotore, del recupero di una storia che non va dimenticata. Una innovativa espressione artistica, dunque, che intende riportare la storia dei manicomi in Italia al di là del muro, per essere esplorata e colta nella più umana delle sue interpretazioni.
“I percorsi della pazzia” Il passato e quel che resta degli ospedali psichiatrici abbandonati a 40 anni dalla chiusura.
I NUMERI DELLA MOSTRA 16 STANZE 40 VIDEO 96 GIGANTOGRAFIE ALLESTIMENTO MULTISENSORIALE 2 ORE DI VISITA
Un luogo storico come l'ex manicomio viene dunque nuovamente liberato. Una mostra multisensoriale per cercare la storia di questi luoghi, per fare il punto sul riuso di quegli spazi, sulle politiche di salute mentale intraprese e in corso, sulla riconversione di parchi e giardini, sull’economia sociale che si è eventualmente sviluppata.
All’interno dell’ex ospedale psichiatrico di Granzette (Ro) In via Chiarugi, 135 Segui la pagina facebook I luoghi dell’abbandono per essere sempre aggiornato.
Via Chiarugi, 135 Ex Ospedale psichiatrico Granzette Rovigo